Genetica Picture

English Chinese Spain French Italian Dutch Norwegian Swedish Portuguese Taiwanese

Chiazze bianche

É davvero poco chiaro come le chiazze bianche vengano ereditate. La teoria comunemente accettata vuole che ci sia un gene a dominanza incompleta, S (spotting - chiazzatura) che fornisce una chiazzatura bianca. Dunque, ss significherebbe un gatto senza bianco. Ss dovrebbe significare bicolore (piedi e zampe bianchi, bianco sul petto e sulla faccia) e SS dovrebbe essere un gatto con una gran quantità di bianco, come arlecchino e van. Senz'altro non è tutta la verità. Devono esserci più geni che modificano le espressioni di questi geni, dal momento che non ci sono tre gruppi di gatti chiazzati ben distinti, ma piuttosto la variabilità sembrerebbe essere continua.

Gli allevatori di birmani possono difficilmente essere soddisfatti dalla teoria sopra menzionata. I birmani hanno piedi bianchi e quando due birmani vengono incrociati tutti i cuccioli ereditano i piedi bianchi. Nessuno ha mai ottenuto un gatto completamente senza bianco e nessuno ha mai ottenuto un van o un arlecchino.

Quindi, è nata la teoria del gene recessivo per i piedi bianchi. Esso è denominato g (dall'inglese gloves, guanti). In accordo con questa teoria, GG è un gatto senza bianco. Gg potrebbe possibilmente indicare un gatto con un medaglione bianco o una macchia bianca sulla pancia e gg potrebbe indicare piedi bianchi e magari un pò di bianco sulla pancia e sulla gola (queste macchie verrebbero nascoste nel mantello chiaro dei birmani).

Queste teorie insieme non sono sufficienti per spiegare le chiazzature bianche ma non ci sono altre teorie che le sappiano giustificare meglio. Dobbiamo tenere in considerazione anche il coinvolgimento dei poligeni in questo.

Successivo...