Allevare una cucciolata
divertente forse, semplice mai
Picture

English Chinese German Danish Spanish French Italian Dutch Norwegian Polish Portuguese Russian Swedish Taiwanese

[Tradotto da Sonia Campa e Salvo Rinzivillo, Morgan's Place cattery]

Etica

Perché volete allevare? Volete giusto avere una cucciolata, una volta o volete veramente impegnarvi nell'allevamento? Se volete giusto una cucciolata, non avete bisogno di gatti di razza. Potete anche considerare due gatti di casa che avranno i cuccioli insieme. Non sono forse tutti i cuccioli adorabili e bisognosi di cure, che abbiano il pedegree o no?

Se avete sinceramente intenzione di impegnarvi nell'allevamento, allora avrete forse anche già pensato ad un programma di allevamento. Allevare è molto più che procurarsi un bel maschio per la vostra gatta (fattrice). Dovreste cercare di pianificare un pò di generazioni future. I piani di allevamento sono sempre soggetti a cambiamenti dal momento che i gatti hanno una loro volontà. Questi sono alcune cause che possono far saltare i vostri piani:

  • la fattrice non va in calore
  • il maschio spruzza talmente tanto che il suo proprietario deve castrarlo prima che dell'accoppiamento
  • la fattrice non resta incinta, nemmeno dopo un paio di accoppiamenti
  • la fattrice non ha intenzione di accoppiarsi con il maschio che le avete procurato

Ma se avete un obiettivo in mente, potrete continuare a perseguirlo.

Fissare degli obiettivi di allevamento non significa che non li potrete mai cambiare. Li dovrete considerare piuttosto come delle linee guida che vi aiuteranno a prendere delle decisioni. Dopo un po' potreste concludere che i vostri obiettivi necessitano un aggiustamento. Per esempio, perché le evoluzioni nella vostra razza rendono i vostri obiettivi irraggiungibili, o perché, in seguito alle vostre conoscenze, decidete che il vostro obiettivo primario non è poi così rilevante.

Avere un obiettivo di allevamento vi assicura di non iniziare ad allevare in un modo che viene definito "a moltiplicazione" e diventare così degli allevatori da cortile. Molti neofiti dicono "Credo che sarebbe divertente avere una cucciolata...". Allevatori d'esperienza spesso obiettano a questo. Ogni allevatore rispettoso cerca di migliorare la razza, non solo di produrre cuccioli. Ma cosa rappresenta un miglioramento della razza? Un gatto più in salute? O un gatto più bello o più piacevole? Molti allevatori cercano di produrre cuccioli sani, belli e piacevoli... La maggior parte delle persone immagina cosa sia un gatto piacevole ma quando è sano e bello? Ci sono molte opinioni differenti a riguardo. Cosa rende un gatto bello è una questione di gusti. Potete seguire le vostre preferenze, finchè rientrano nello standard di razza. Un gatto sano è un gatto che, per esempio, raggiunge l'età di 10 anni senza alcun tipo di malattia.

Inoltre, considerate l'impatto che le vostre decisioni avranno sul pool genetico. Se, per esempio, allevate una cucciolata di 8 gattini e li vendete tutti ad altri allevatori, è un bene per la vostra razza? E se avete altre due cucciolate dalla stessa fattrice e li vendete di nuovo tutti ad allevatori, quale sarà l'effetto? D'altra parte, se allevate una cucciolata con un'unica combinazione di genitori, e non vendete nessun cucciolo ad allevatori, qual è in questo caso il vostro contributo (positivo o negativo) alla razza? O sarebbe allevamento da cortile? (Per favore, non interpretate ciò come dover vendere un cucciolo di ogni cucciolata ad un allevatore. Il discorso ha il solo scopo di farvi riflettere circa le vostre ragioni di allevare una cucciolata).

Successivo...